Shape a Monza

Pavimenti eclettici: ferro per il piano terra, moquette per la scala e il piano superiore, un pvc effetto legno è stato invece posato nello spazio antistante il bagno.

s4

Clientela giovane e dall’indole grintosa.
«La roba spacca e l’ambiente è figo», ha postato su Facebook un ragazzo dopo aver visitato il negozio in via Cortelonga 9/11 a Monza. È questa la sfida con cui si è cimentata Floor&Wall, che ha risposto inventandosi uno street-style capace di interpretare lo spirito casual, sportivo ed eclettico di cui si nutre il marchio Shape. I prodotti in vendita rappresentano un’interessante interpretazione dellacontemporaneità. Così anche l’allestimento deve dialogare adottando lo stesso linguaggio. Perché chi cerca soluzioni alternative esige sempre risposte diverse. Si sono cercati nuovi equilibri estetici.

Il risultato è un contenitore di materiali eterogenei, versatili, divertenti, a volte stravaganti: una sintesi di tradizione, tecnologia e innovazione a basso costo in cui resine Kerakoll e materiali abitualmente adoperati in cantiere sono in dialogo con t-shirt, felpe, berretti, sneakers, tavole e tutto l’occorrente per lo snowboard. Protagonista assoluta la rete per l’armatura di intonaci e rasature, che evoca l’espressività del gesto manuale ma anche la materia abrasa e logorata dal tempo. Allo stesso modo in cui lo stile street prende ciò che il fashion propone e lo reinventa a proprio gusto, qui è stato rivisitato l’impiego di materiali in un’ottica creativa e audace.